Condividi

SETTORE INDUSTRIA E ARTIGIANATO

ARTICOLAZIONE INDUSTRIA “Industrie alimentare”

Profilo Professionale

Il diplomato di questo indirizzo è un tecnico che conosce la realtà Industriale dal punto di vista dell’organizzazione, della produzione e del controllo dei materiali trasformati.

In particolare, l’Istituto ha orientato conoscenze e abilità del curricolo verso le produzioni industriali dell’ambito alimentare. La scelta è stata fatta in considerazione dell’alta diffusione nel territorio veronese di aziende che operano nell’ambito agroalimentare. Proprio per il fatto che tali realtà produttive hanno dimensioni molto varie, esse necessitano di figure professionali capaci di trattare tutta la filiera, dalla materia prima al prodotto finito.

Al termine del percorso quinquennale il diplomato raggiunge i seguenti risultati di apprendimento:

  • conosce e utilizza le tecnologie specifiche del settore alimentare e si sa orientare nella normativa di riferimento;
  • riconosce e applica i principi dell'organizzazione, della gestione e del controllo dei diversi processi produttivi assicurando i livelli di qualità richiesti;
  • interviene, per la parte di propria competenza e con l’utilizzo di moderni strumenti tecnologici, nelle diverse fasi del processo produttivo, completando la documentazione richiesta ed effettuando il controllo di qualità;
  • applica le normative che disciplinano i differenti processi produttivi, comprensive quelle della riservatezza, della sicurezza e salute nei luoghi di vita e di lavoro, nonché della tutela e della valorizzazione dell'ambiente e del territorio;
  • svolge la propria attività lavorando in équipe, integrando le proprie competenze con quelle degli altri operatori che partecipano a un dato processo produttivo;
  • riconosce e valorizza le componenti creative in relazione all'ideazione di processi e prodotti innovativi nell'ambito industriale;
  • comprende le implicazioni etiche, sociali, scientifiche, produttive, economiche, ambientali dell'innovazione tecnologica e delle sue applicazioni industriali.

La parte laboratoriale è importante nell’indirizzo dell’industria alimentare e, per lo svolgimento delle esercitazioni previste, la scuola dispone di:

  • 2 laboratori di chimica
  • 2 laboratori di microbiologia provvisti di strumentazione a norma di legge, aggiornata secondo le nuove tecnologie.

Sceglie questo corso e lo frequenta con successo chi è attratto…

  • dalle conoscenze scientifiche
  • dallo studio delle trasformazioni delle sostanze
  • dall’ottenimento industriale dei prodotti alimentari
  • dalle applicazioni tecnologiche nel campo produttivo
  • dalle operazioni di laboratorio chimico e microbiologico
  • dalla possibilità di fare esperienze in laboratori del territorio (alternanza scuola-lavoro);
  • dalla prospettiva di entrare in tempi  brevi  nel mondo del lavoro;

Gli sbocchi professionali

Il diplomato in Produzioni delle industrie alimentari può intervenire non solo nel settore delle analisi e del controllo ma anche nell’ambito normativo ed è capace di operare direttamente nella produzione, della quale conosce la logica, gli obiettivi e gli strumenti.

La figura polivalente e flessibile che si realizza dopo cinque anni nell’ Istituto è adatta:

  • alle aziende tipiche del territorio veronese come:
    • cantine e birrifici
    • caseifici,
    • oleifici,
    • impianti di trasformazione della frutta o della carne,
    • impianti di produzione di alimenti freschi e di prodotti da forno.
  • ai laboratori di controllo della qualità
  • alle operazioni legate alla prevenzione dell’inquinamento e all’eliminazione dei rifiuti.

Inoltre, il diploma consente l’iscrizione e la frequenza con ottimi risultati ai corsi universitari dell’ambito scientifico e tecnologico, in particolar modo a quelli legati alla formazione data come Enologia e viticoltura, Sicurezza delle trasformazioni alimentari o Scienza delle preparazioni.

Il diploma consente anche l’accesso agli ITS, valide alternative all’Università. Si tratta di corsi che consentono la formazione di tecnici con alta specializzazione, nati per rispondere alla domanda delle imprese di nuove ed elevate competenze tecniche e tecnologiche. A Verona, presso l’istituto Berti, è attivo il corso per “Tecnico superiore per il controllo, la valorizzazione e il marketing delle produzioni agrarie, agroalimentari e agroindustriali”.

Lab micro Fermi

Foto A. Leviti